Terzo Platino per i Milky Chance!

La band tedesca, etichetta Surya Musica e distribuzione Believe Digital, riceve con “Stolen Dance”, il terzo Disco di Platino in Italia

Tra le band rivelazione del 2014, i Milky Chance continuano ad ottenere successi in tutto il mondo.

Dopo un fortunato tour tra Europa e Stati Uniti, dove ritorneranno nel primo semestre del 2015 per esibirsi, tra gli altri, anche presso il prestigiosissimo Coachella e, dopo innumerevoli riconoscimenti in Germania, Austria, Svizzera, Belgio, Olanda e Francia, arriva l’ennesima conferma del successo anche in Italia.

“Stolen Dance”, singolo di debutto, incluso nel primo album “Sadnecessary”, riceve infatti il terzo Disco di Platino per le vendite in Italia.

Il brano, caratterizzato da sound pop, folk con venature reggae, dopo essere stato colonna sonora dello Spot Enel Gas e Luce, è stato incluso nella OST del film “Sei mai stata sulla luna?” di Paolo Genovese, nelle sale italiane dal 22 gennaio.

Afferma Luca Stante, amministratore delegato Believe Digital Italia:
“Rinnovo i complimenti al team di Believe, alla band e all’etichetta per il riconoscimento ottenuto. La professionalitĂ  con cui Surya Musica ha gestito questo talento artistico e la sinergia con cui ha collaborato con la nostra struttura hanno contribuito al raggiungimento di questo nuovo successo. Siamo giĂ  concentrati sul nuovo singolo ‘Down by the River’, attualmente in preordine su iTunes e disponibile su tutti i digital store dal 3 Febbraio.”

Dichiarazione di Raffaela Travisano, Surya Musica:
“Il talento di questi due ragazzi poco più che ventenni è indiscutibile. Con “Sadnecessary”, l’album d’esordio, hanno veramente creato una case history che non ha precedenti. Vorrei infatti sottolineare che musicalmente parlando sono un esempio per tutti i giovani talenti in giro per il mondo. La loro storia dimostra che con la tenacia e il team giusto intorno ci si può realizzare, si può vivere esaudendo un grande sogno.
Relativamente al nuovo singolo “Down by the River”, vorrei dire che ha proprio tutte le carte in regola per diventare il follow-up di “Stolen Dance”. Invito i media a concentrarsi su questo messaggio di positività per il mondo giovanile e non solo.
Rinnovo la mia gratitudine al team di Believe e alla etichetta madre, la Lichtdicht Records, tra l’altro fondata dagli stessi componenti della band e tre amici”.

1795878_633132583390322_1241558879_o

Commenti Chiusi